Songs by titleSongs by album

Giorgio Faletti - Angelina
Album: Da Quando A Ora

Lyrics & Music: Giorgio Faletti

en es fr it pt ru uk

AngelinaAngelina
Che mal di denti stanotte, Angelina, che mal d'amore
Ma va tranquilla che non ha preso soltanto te.
Che siamo tutti traditi, tutti feriti
Tutti pesti sotto gli occhiali
Ad aspettare dall'alto il frullo di un paio d'ali
Ad aspettare che dietro spunti un bel paio d'ali

E va da sé che la lingua batte dov'è il dolore
Ed è un biscotto sempre indeciso fra tè e caffè
Che siamo tutti perplessi, tutti compressi
Come acciughe dentro ai barili
Ma non è uguale zucchero e sale di averne a chili
Ma non è uguale zucchero e sale quando lo fili

Se non c'è verso di averlo diverso quel mondo che gira
Se abbiamo sopra alla testa una mosca molesta che gira
Se la fortuna è un'eclissi di luna e adesso non gira
E se la vita è una ruota infinita che spesso non gira

Se non ci resta nient'altro da fare
Li guarderemo stupiti volare

Che mal di denti stanotte, Angelina, che mal d'amore
Ma va tranquilla che siamo presi peggio di te.
Che siamo tutti vincenti, tutti perdenti
Tutti soli fra tanta gente.
Ecco perché siamo pronti a tutto ma buoni a niente
Ecco perché per avere tutto, ci resta niente
What toothache tonight, Angelina, what lovesickness
But rest assured that it has seized not just you.
We are all betrayed, all wounded
All beaten up under sunglasses
Waiting for the flutter of a pair of wings from on high
Hoping that a fine pair of wings may sprout behind

And it is self-evident that the tongue hits where it hurts (lit: the pain is)
And it is a biscuit that is always undecided between tea and coffee
We are all perplexed, all compressed
Like anchovies inside barrels
But sugar and salt are not the same by having some on chili
But sugar and salt are not the same when you figure it out

If there is no way to have this world that turns be different
If we have above our heads a bothersome fly that goes around
If fortune is an eclipse of the moon and now does not go round
And if life is an infinite wheel that often does not turn

If there is nothing else left to do
We will watch them flying, amazed

What toothache tonight, Angelina, what lovesickness
But rest assured that we are seized worse than you.
We are all winners, all losers
All alone among so many people.
That is why we are ready for anything but good for nothing
That is why through having everything, there is nothing left